Jacqueline D. Hamilton
CGI Programming 101

CGI101.com - 2000 - 29.95 USD
ISBN:0-9669426-0-4
© 2003 Perl Mongers Italia. Tutti i diritti riservati.

Recensione di Angelo Selvini [Voto:3/5]

CGI Programming 101 vuole essere una guida semplice e pratica per inziare a sviluppare script CGI con Perl senza alcuna base di programmazione in alcun linguaggio.

L'autrice affronta molteplici argomenti intervallando brevi spiegazioni teoriche a esempi o piccoli programmi dando modo al lettore di sperimentare e vedere dei risultati.

Dopo gli indispensabili cenni su come scrivere, installare e far funzionare il proprio script in un ambiente Unix sotto o meno un web server sfruttando il classico "Hello world!", segue una descrizione dei tipi di variabili Perl e quelle di ambiente messe a disposizione dal web server con le più elementari funzioni per manipolarle senza mai scendere a spiegazioni complicate, ma nemmeno dettagliate.

Come il titolo suggerisce, è un libro orientato ai CGI; fa quindi una panoramica di quello che di essenziale c'è da sapere per usare Perl su Internet: ad esempio come gestire form inviando dati processati via mail, fare sondaggi, gestire file, usare le Server Side Includes.

Seguono capitoli più impegnati, dal punto di vista del newbe, su come ordinare dati, utilizzare le espressioni regolari, gestire le date e i cookie per passare a una spiegazione sui moduli (usando CGI.pm e GD.pm) con un breve accenno a CPAN fino a permettere all'utente di gestire una connessione a un database MySQL con DBI o scrivere un proprio modulo.

Il libro si conclude con una piccola appendice sui più comuni comandi Unix realizzata con lo stesso stile che contraddistingue gli altri capitoli: tutorial, esempi pratici e rapide spiegazioni teoriche per lasciare alla pratica e all'interesse personale lo spazio per approfondimenti.

Questo può essere un male perché il lettore rischia di non capire il reale significato di alcune righe di codice, ma dimostra come, con Perl, con poche nozioni sia possibile in brevissimo tempo e con poco sforzo fare cose molto potenti.

Il libro è quindi una via di mezzo tra un "Perl for dummies" ed un cookbook, ottimo per un superficiale approcio con Perl, di sicuro produttivo e concreto. Insufficiente invece per una reale comprensione del linguaggio e metodi di programmazione.